• en
  • fr
  • it
  • es
  • pl
  • pt-pt

Predisporre un modello economico circolare

Accompagniamo le aziende, le società di smaltimento rifiuti e gli enti nella definizione e attuazione di progetti di economia circolare ad alto valore aggiunto, grazie alla conoscenza della realtà interessata e all'analisi dei dati.

Verso un modello economico circolare, più competitivo e resiliente.

Ridurre i costi, liberarsi delle fluttuazioni delle materie prime o secondarie, diversificare le fonti di reddito. L'economia circolare consente alle aziende di uscire dal modello lineare "estrarre-trasformare-scartare" e di ripensare i prodotti e i servizi per riutilizzare i materiali. Prevenzione, progettazione ecocompatibile, riciclaggio, riutilizzo, economia funzionale, rappresentano altrettante opportunità di business per le aziende che desiderano orientarsi verso un modello aperto più competitivo e resiliente.

I 4 pilastri per il successo di un progetto:

  1. L'innovazione: ripensare i prodotti, includere le logiche di servizio, rivedere i modelli di tariffazione e finanziamento. Facilitiamo la concezione, la prototipazione e il test di questi nuovi modelli
  2. La logica partecipativa: il nostro approccio collaborativo comprende i vincoli e le ragioni di tutte le parti; dai fornitori ai clienti passando per i distributori, gli enti o lo Stato
  3. La modellizzazione economico-finanziaria: testiamo i modelli sul piano economico e finanziario nel corso del processo di innovazione per anticiparne e garantirne la fattibilità
  4. Il digitale: per garantire una miglior efficacia e tracciabilità dei flussi di materiali (acqua, rifiuti, materie prime), impieghiamo strumenti digitali di supporto alla decisione e alla gestione che collegano i flussi alle attrezzature in una logica di costo totale